Rodonite Pietra dell’Aquila

Rodonite: Descrizione

La rodonite è un minerale di colore rosa ma presenta anche screziature nere per via degli ossidi idrati di manganese al suo interno. Ha un sistema cristallino triclino ed ha origini idrotermali o metamorfiche. Secondo alcune leggende è la pietra della rappacificazione. La rodonite fu scoperta per la prima volta negli Urali in Russia negli anni 1790. Divenne rapidamente una pietra estremamente popolare nella cultura russa come talismano di protezione per neonati, viaggiatori e nobili. In russo si chiama orletz, che significa pietra dell’Aquila perché le aquile erano attratte dalla pietra e trasportavano pezzi nei loro nidi. Ritenevano inoltre che la rodonite fosse capace di donare ai bambini forza e coraggio.
La rodonite si trova in molte parti del mondo oltre alla Russia, sebbene le montagne degli Urali continuino ad essere le miniere più redditizie e culturalmente importanti. E’ comune in varie parti dell’Italia e della Svezia, ma è presente anche in Africa (specialmente Madagascar e Tanzania), India, Canada, Australia e New Jersey. Anche lo stato americano del Massachusetts contiene importanti miniere di rodonite che è stata dichiarata la pietra di stato nel 1979. Il nome di questa pietra deriva dalla parola greca rosia e si riferisce al caratteristico colore rosa brillante. Nella cultura occidentale, il rosa è il colore della giovinezza, dell’esuberanza e dell’amore. Questo colore e la rodonite che lo condivide porteranno energia giovanile e gioia di vivere nella tua vita.

Elemento: Fuoco che riguarda la sfera dell’energia e della forza maschile (coraggio, volontà, purificazione, conquista).

Chakra:  Quarto Chakra Anahata o chakra del Cuore.

Caratteristiche Specifiche

Effetto sul corpo: La rodonite rafforza il sistema nervoso e quello immunitario, regola il cuore e stimola la circolazione del sangue. Ha un effetto benefico in caso di infiammazioni alle articolazioni e ferite. Non solo, viene usato anche dalle donne che vogliono promuovere la fertilità. Sembra poi che rafforzi anche i muscoli del cuore e stimoli in generale la circolazione. Favorisce la depurazione e si pensa che aiuti il corpo a liberarsi dei calcoli renali. Vista la presenza di manganese, si ritiene anche che velocizzi la guarigione delle ferite e dei tagli.

Benefici sulla psiche: La rodonite incrementa l’amore per se stessi permettendo di comprendere e perdonare i torti, di risanare le ferite e di liberarsi dalle catene del dolore, della rabbia e del rancore. Contribuisce a portare pace e armonia dove c’è conflitto promuovendo la comprensione e l’amicizia.
La rodonite può essere usata anche come pietra del pronto soccorso per superare lo stato confusionale in caso di shock emotivo, traumi e incidenti. È un ottimo sostegno morale.
Disperde l’irrequietezza mentale e ha un effetto calmante. Allontana lo stress, difende dall’ansia e dai disturbi psicosomatici.

Effetti sullo spirito: Bilancia le energie e questa sua proprietà è importantissima. Potete usarla anche per scaricare le energie negative a terra, migliorando il contatto con l’universo. Va bene anche in meditazione, oppure potete tenerla a contatto con la pelle. Dona molta chiarezza. Inoltre potete usarla ad esempio per rendere più chiari i vostri sogni e le vostre visioni.

Come usare: Per ottenere effetti visibili sul piano fisico e spirituale si consiglia di portare la pietra a stretto contatto con la pelle per lunghi periodi nella regione del cuore, soprattutto per trattare le ferite psicologiche e/o usarla durante la meditazione.

Come purificarlo e ricaricarlo: I cristalli di rodonite assorbono le energie nel tuo ambiente. Questo li rende cristalli detergenti molto efficaci per la casa, l’ufficio o ovunque trascorri più tempo. Il Palo Santo, incenso di salvia o erba dolce possono essere usati per purificare lo Rodonite. Accendi un bastone e passa la tua Rodonite attraverso il fumo più volte. Il fumo ha un effetto profondamente purificante. Assicurati di farlo regolarmente, specialmente quando la tua Rodonite viene sempre utilizzata. La luce di una luna piena è un altro efficace detergente per la rodonite. Metti tutti i tuoi cristalli di rodonite fuori al chiaro di luna, ma riportali in casa quando il sole diventa troppo caldo e forte.

Informazioni Aggiuntive

Se cercate maggiori informazioni a riguardo del meraviglioso mondo delle pietre e dei loro benefici potete trovare altri articoli sul nostro blog a questo link.

Potete trovare i nostri articoli a questo link:
Macchiashop.it

Inoltre se avete dubbi di qualsiasi tipo o cercate maggiori informazioni potete scriverci a macchiashop@gmail.com.

Acquamarina o Pietra del Mare

Acquamarina: Descrizione

L’acquamarina o pietra del mare è una varietà di berillio utilizzata in cristalloterapia per armonizzare il quinto chakra, lavora molto sui sentimenti.  Essendo comunque una pietra molto chiara va bene anche per armonizzare il settimo chakra, in quanto promuove il contatto con il Divino. Il suo colore azzurro viene dato dalla presenza del ferro. Ha un sistema cristallino esagonale, il suo processo litogenetico è quello primario. È una pietra perfetta per tutti voi che non vi lasciate abbattere dal primo problema che trovate sul vostro cammino. Vi consiglio di utilizzare l’acquamarina se siete vittime di paure, più o meno razionali.

Elemento:  acqua che riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione).

Chakra:  Quinto Chakra Vishudda o chakra della Gola.

Varietà di Acquamarina

Esistono diverse varietà di acquamarina che si distinguono tra di loro per il colore azzurro più o meno intenso e la possibile presenza di sfumature verdi. Tali variazioni cromatiche dipendono in particolar modo dal luogo di estrazione. Le principali sono:

  • Santa Maria: viene estratta in Brasile, varietà piuttosto rara e si distingue per un azzurro molto intenso;
  • Sao Domingos: viene estratta a Santo Domingo e il suo blu è pastello;
  • Santa Teresa: è un turchese molto brillante, arriva sempre dal Brasile.
  • Boca-Rica: ha sfumature sul tono del verde;
  • Occhio di Gatto: molto rara, ha l’effetto “occhio di gatto” per via delle inclusioni aghiformi che vanno a riflettere la luce.

Le varietà di acquamarina più belle si trovano in Brasile, ma vengono estratte anche in Birmania, Messico, India, Kenya, Afghanistan, Irlanda, Australia, Stati Uniti, Australia e Russia.

Caratteristiche Specifiche

Effetto sul corpo: In cristalloterapia l’acquamarina viene utilizzata per combattere la ritenzione dei liquidi, i problemi alle vie respiratorie e polmoni. In linea generale migliora la respirazione e aiuta ad alleviare i sintomi tipici delle allergie, in quanto riesce ad attenuare l’eccessiva reattività del sistema immunitario. Equilibra a livello ormonale, soprattutto per quanto riguarda la crescita. È associata alla ghiandola del timo, l’ipofisi e la tiroide. Viene utilizzata anche per contrastare le infezioni, i problemi di denti, gengive e infiammazioni cutanee. Viente usata contro la psoriasi, gli eczemi, l’orticaria e la rosacea. Potete anche posizionare l’acquamarina sugli occhi stanchi per circa 20 minuti, in modo da ridurre il senso di stanchezza.

Benefici sulla psiche: L’acquamarina è perfetta se state cercando di lasciarvi alle spalle rabbia, stress e problemi del passato. Vi insegna a guardare al futuro con positività. Essendo una pietra legata all’acqua, vi aiuta a gestire le emozioni, i sentimenti contrastanti e il dolore nato dalle perdite. Indossandola regolarmente, potete acquisire una maggiore fiducia nelle vostre doti, risolverete così alcune paure del passato, superando quello stato di timidezza che spesso vi ha frenato quando cercavate di raggiungere i vostri obbiettivi. Induce alla riflessione piuttosto che alla critica, aiuta a mettersi nei panni del prossimo, invece che giudicarlo. Inoltre dona disciplina e promuove il viaggio introspettivo. I cristalloterapeuti la usano spesso per la pulizia del corpo emozionale e per portare a galla i traumi emotivi. E’ una pietra che promuove l’equilibrio dal punto di vista emotivo, mentale e spirituale.

Effetti sullo spirito: Lavora sul chakra della gola, ottenendo una comunicazione sincera, ma agisce anche sul benessere dei sette chakra. Aiuta a far fluire liberamente la creatività. Rafforza la vitalità e promuove l’intuito. Si tratta di una pietra molto utile sotto il profilo spirituale, un tempo veniva usato dai guaritori per intervenire sul piano energetico. Indossandola aumenta la tolleranza e sintonizza lo spirito con quello della natura e di tutti gli esseri viventi. Il periodo perfetto per usarlo è quello della luna crescente. Rende più sincera e genuina la comunicazione con il Sé interiore e il Divino, favorendo la crescita interiore e l’introspezione. Infine promuove l’altruismo, indossandola aiuta a mettersi al servizio del prossimo. È considerata la pietra della giustizia.

Come usare:

  • Ciondolo di acquamarina: tenerlo in prossimità del cuore per superare le paure e promuovere l’amore e l’altruismo;
  • Meditazione: Meditate con l’acquamarina tra le mani, tenendo ben a mente gli obbiettivi;
  • Aiuta a parlare in pubblico: se dovete esprimere un’idea importante davanti a un pubblico, tenete un ciondolo di acquamarina vicino al chakra della gola;
  • Orecchini di acquamarina: aiutano a comunicare con il divino e il Sé interiore;
  • Riposo durante la notte: mettete questa pietra in un sacchetto di tela bianco e tenetelo per tutta la notte vicino al cuore. Favorirà il sonno sereno.
  • Per imparare a nuotare.

Come purificarlo e ricaricarlo: L’acquamarina, come tutte le altre pietre, non necessita di caricamento. Se desiderate farlo potete comunque posizionarla su una drusa di ametista o lasciarla sotto gli influssi lunari. Lo stesso discorso vale per la purificazione. Se desiderate purificarla potete immergerla in acqua fredda per alcuni minuti e passarla tra i fumi dell’incenso. Non fatela entrare a contatto con sostanze corrosive o chimiche, come i detersivi che usate per pulire la casa.

Informazioni Aggiuntive

Se cercate maggiori informazioni a riguardo del meraviglioso mondo delle pietre e dei loro benefici potete trovare altri articoli sul nostro blog a questo link.

Potete trovare i nostri articoli a questo link:
Macchiashop.it

Inoltre se avete dubbi di qualsiasi tipo o cercate maggiori informazioni potete scriverci a macchiashop@gmail.com.

Amazzonite Pietra della Trasformazione

Amazzonite: Descrizione

L’amazzonite è un microclino, ossia un feldspato alcalino, riconoscibile per la sfaldatura netta. Può essere di origine magmatica, secondaria (tramite processi di sedimentazione) o metamorfica. Il colore blu verde, che assume una lucentezza madreperlacea all’ingrandimento, è dovuto alla presenza di piombo. Questa pietra deve il suo nome al Rio delle Amazzoni, da cui si presuppone abbia origine. I giacimenti principali si trovano in alcune zone dei monti Urali, in Russia, e in Colorado, negli Stati Uniti.  Il colore, come scritto in precedenza, è un turchese intenso che ricorda appunto le acque di un fiume. L’Amazzonite ispira pace e tranquillità e riesce a calmare l’anima e le emozioni esuberanti, senza però perdere in efficienza e intraprendenza. E’ una vera e propria pietra della trasformazione.

Elemento:

  • acqua che riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione);
  • aria che riguarda la sfera della comunicazione e dell’intelletto (capacità di espressione, creatività e saggezza);
  • terra che riguarda la sfera della stabilità e del benessere (pace, equilibrio, fertilità e denaro).

Chakra:  Quarto Chakra Anahata o chakra del Cuore e Quinto Chakra Vishudda o chakra della Gola.

Caratteristiche Specifiche

Effetto sul corpo: Sul piano fisico l’amazzonite aiuta in generale a rimanere in buona salute, e stimola il riformarsi delle cellule. Favorisce l’assimilazione di calcio nel nostro organismo, il che aiuta a rinforzare unghie e capelli, combattendo la caduta di questi ultimi. Inoltre agisce sul sistema nervoso, attenua gli spasmi muscolari e aiuta a fronteggiare problematiche dovute alla tiroide o più in generale alla zona della gola. Armonizza in questo caso le funzioni dell’ipofisi e del timo, regolarizzando il funzionamento degli organi interni. Si rivela adatta nel sostenere le partorienti perché protegge gli organi riproduttivi. E’ utile contro i disturbi sessuali se posizionata su tale zona del corpo . L’amazzonite elimina i disturbi metabolici del fegato e innalza la capacità di sopportazione della stanchezza. Attenua infine i problemi cardiaci causati da un’eccessiva preoccupazione.

Benefici sulla psiche: L’amazzonite incrementa la capacità decisionale, l’intraprendenza, la perseveranza e la convinzione in tutto ciò che si decide di fare. Allo stesso modo riesce ad arginare ciò che provoca tristezza e inquietudine, guadagnando una grande calma e molta tolleranza per le avversità. Tutto ciò porta a una maggiore tolleranza del prossimo e al non sottomettersi più al giudizio altrui.  Sul lato emozionale questo cristallo porta la calma, temperando le emozioni troppo forti, aiutando a superare gli avvenimenti da cui conseguono turbamenti emotivi e tenendo lontani quegli stati emotivi dai quali non si ottiene niente di buono, come l’ira e la paura. Aiuta a trovare l’equilibrio tra emozioni e mente, senza lasciare che una possa prendere il sopravvento sull’altra, ma che entrambe lavorino insieme contribuendo a una vita serena. L’amazzonite infonde risolutezza, fiducia e senso di libertà. Contrasta il vittimismo e il fatalismo, stimola a prendere in mano le redini della propria esistenza.

Effetti sullo spirito: Questa pietra funge da guida nel percorso interiore che porta a conoscersi e a comprendersi, distinguendo le verità dalle falsità che albergano nel profondo dentro di noi. Di conseguenza se ne trae beneficio anche nella comunicazione con gli altri, portandola a un livello più pacifico e ricco di amore e positività. L’amazzonite porta un ulteriore nutrimento alla crescita personale. Grazie a lei possiamo riscoprire il prezioso dono della speranza, del credere in un futuro migliore.

Come usare:

  • Indossare a stretto contatto della pelle l’amazzonite ci aiuta ad ottenere benefici sulla comunicazione con gli altri e a migliorare la propria autostima;
  • Può essere utilizzata durante la meditazione in modo da assicurare la capacità di scavare nel profondo per cercare la verità dentro sè stessi;
  • Contro le radiazioni possiamo poggiare una pietra in amazzonite vicino agli apparecchi elettronici oppure possiamo indossare una collana o un bracciale;
  • Se strofinata per alcuni minuti su una zona con molte terminazioni nervose aiuta a distendersi e rilassarsi;
  • In momenti di ansia, depressione o forte paura può essere stretta tra le mani.

Come purificarlo e ricaricarlo:

  • Per chi vuole purificarla è ideale utilizzare l’incenso, il reiki oppure l’acqua.
  • Per caricarla si può usare il reiki, si può posizionarla sopra una drusa di ametista oppure lasciarla tutta la notte sotto la luce della luna piena.

Informazioni Aggiuntive

Se cercate maggiori informazioni a riguardo del meraviglioso mondo delle pietre e dei loro benefici potete trovare altri articoli sul nostro blog a questo link.

Potete trovare i nostri articoli a questo link:
Macchiashop.it

Inoltre se avete dubbi di qualsiasi tipo o cercate maggiori informazioni potete scriverci a macchiashop@gmail.com.

Tormalina

Tormalina: Descrizione

La tormalina è un cristallo costituito di sodio, alluminio, ferro, calcio, litio e diversi metalli. Ognuno di questi elementi, a seconda della loro preponderanza, determinano il colore di questo minerale. La Tormalina è una pietra dalle mille peculiarità.  E’ impiegata spesso come ornamento per gli articoli di gioielleria e sono tante le proprietà che ad essa vengono attribuite. Le tante sfumature e la particolare conformazione permettono il taglio in gemme che trovano impiego nella realizzazione di anelli, collane, bracciali e tanti altri prodotti.  I maggiori giacimenti di Tormalina si trovano in Brasile, Cina, Madagascar, Sri Lanka, Myanmar e Australia. È possibile, infine, trovarne di diversi anche in Svizzera e in Italia.

Tipologie Tormalina e Caratteristiche

Rosa: E’ collegata al 4° chakra, la sua energia si attiva al sole, ma si consiglia di non esporla ai raggi diretti del sole. Il colore della pietra varia dal rosso scuro al rosa chiaro luminoso. La tormalina rosa protegge e stimola il cuore, così come la vitalità e l’energia psicofisica in genere. Libera da vecchi schemi, indica nuove vie, favorisce nuovi incontri e rapporti interumani che le energie spirituali imparano a far propri e a sviluppare. Induce all’amore verso il prossimo, dona gioia e pace al cuore.

Rossa: E’ collegata al primo chakra e si attiva al sole. Equilibra la funzionalità degli organi riproduttivi. Rafforza la volontà, la passionalità, lo spirito d’iniziativa ed il coraggio.

Viola:  E’ collegata al 6° e 7° chakra, si attiva ai raggi lunari. Equilibra il sistema neuro-endocrino e il sistema immunitario. Favorisce la meditazione, il rilassamento, il sonno. Protegge dalle influenze negative esterne.

Azzurra: Va dal più comune indaco ad un blu cobalto. Viene potenziata dai raggi lunari. E’ la pietra per riuscire a respirare meglio. I polmoni sono i primi a beneficiare della sua azione unitamente a laringe, trachea ed esofago, se poggiata sul 5° chakra. Previene le malattie linfatiche e combatte l’anemia. Associata al verde dà ottimi risultati su soggetti ansiosi ed iperattivi.
La qualità più chiara, di un indaco delicatissimo, agisce sul terzo occhio (7° Chakra) per lo stimolo della chiaroveggenza, cosciente e serena visione della realtà, fuori della concezione spazio-temporale. Indossata per rilassarsi, avere pace e sonno riposante. Favorisce la meditazione ed il rilassamento. Induce pensieri positivi.

Gialla: E’ collegata al plesso solare quindi al 3° Chakra e la sua energia è potenziata dal sole. Rafforza ed equilibra la funzionalità del fegato e della vescicola biliare. Stimola la creatività, l’intuizione, il discernimento, la capacità di fare scelte giuste per la propria evoluzione.

Verde: Si collega al 4° chakra e viene potenziata dalla luna. Equilibra la funzione cardiaca e rigenera il sangue ed i tessuti in generale, comprese le ossa. Stimola il sistema immunitario e dà una più alta resistenza alla fatica fisica. E’ in grado di purificare e rinvigorire il sistema nervoso, rendendolo capace di veicolare quantità sempre maggiori di forza spirituale. Attira il benessere ed aiuta a sviluppare la creatività. Favorisce l’amore per la natura e le sue creature. Ci aiuta a renderci liberi, a risolvere i blocchi nell’atteggiamento verso se stessi e verso gli altri.

Policroma o Anguria: E’ collegata al 1° e 4° chakra e si attiva se esposta al sole ed alla luna. Armonizza l’erotismo col sentimento. La combinazione bicolore (rosa/verde) rappresenta in assoluto la migliore forza guaritrice del chakra del cuore.
I raggi verdi curano i conflitti interiori, mentre il rosa fa sì che l’amore fluisca sia verso l’interno che verso l’esterno. Favorisce l’armonia interiore e l’ordine, eliminando eventuali forme di razzismo. E’ anche indicata come la pietra della comunicazione e dell’incontro a livello energetico.

Nera: Si collega al 1° chakra e viene potenziata dai raggi indiretti del sole. Favorisce la risoluzione dei problemi legati al sistema osseo. E’ perfetta sul coccige per alleviare i disturbi dell’artrite.
Protegge dalle negatività non solo in senso metaforico in quanto ci tutela dalle radiazioni che possono nuocere al nostro organismo.
Agisce soprattutto come uno scudo protettivo che difende sia dalle emozioni negative, sia dalle energie negative esterne: le devia, anziché assorbirle. Induce all’introspezione, chiarifica i blocchi interni, favorisce l’attenzione nell’azione concreta.

Con più colori: Questa capacità di unire insieme tanti colori nella medesima pietra simboleggia la possibilità che molte nazioni, razze e popoli vivano insieme in armonia. Ciascun colore rappresenta una perfetta manifestazione di se stesso, pur adattandosi ai diritti degli altri colori di condividere la medesima pietra.

Acroite o Tormalina Incolore:  Questa tormalina che va dal bianco al nero suggerisce meditazioni evolutive, volte cioè a stimolare un miglior assorbimento di energia. Può essere orientata con la punta scura in basso e poggiata prima sul 1° chakra, poi sul 6°, meglio se tra la prima e la seconda vertebra cervicale: aiuterà la risalita del flusso energetico.

Informazioni Aggiuntive

Se cercate maggiori informazioni a riguardo del meraviglioso mondo delle pietre e dei loro benefici potete trovare altri articoli sul nostro blog a questo link.

Potete trovare i nostri articoli a questo link:
Macchiashop.it

Inoltre se avete dubbi di qualsiasi tipo o cercate maggiori informazioni potete scriverci a macchiashop@gmail.com.

Rubino Zoisite o Anyolite

Rubino Zoisite: Descrizione

La zoisite è una pietra verdeIn natura si trova come massa grezza, formatasi grazie alla metamorfosi della magmatite basica. Il colore verde è dato sia dalla presenza di cromo che di vanadio. Il nome deriva da colui che la identificò per la prima volta, Sigmund Zois, mineralogista sloveno. La zoisite è diffusa soprattutto in Tanzania.  Anche se raramente, la zoisite si può trovare in natura con delle bellissime inclusioni di rubino. Questa pietra è nota anche come Anyolite che deriva dalla parola Masai che significa verde.

Elemento: Acqua che riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione).

Chakra: Secondo Chakra Svadhisthana o chakra Sacrale e Quarto Chakra Anahata o chakra del Cuore.

Caratteristiche Specifiche

Effetto sul corpo: La zoisite è particolarmente consigliata per prevenire e alleviare i disturbi che riguardano l’apparato sessuale, sia quello maschile che quello femminile. La zoisite interviene anche sui problemi di infertilità, di impotenza e altre disfunzioni sessuali e problemi ginecologici. E’ possibile usarla come afrodisiaco. La zoisite può essere utilizzata anche quando c’è bisogno di disintossicare, ridurre le infiammazioni e l’acidità. Aiuta a rafforzare il tuo sistema immunitario e ad alleviare l’affaticamento surrenale. Promuove anche una migliore circolazione sanguigna, amplificando e distribuendo le energie della pietra in tutto il corpo. Questa pietra può regolare il flusso mestruale e alleviare i dolori associati al ciclo mensile di una donna.

Benefici sulla psiche: A livello mentale, può essere una pietra molto utile per coloro che stanno affrontando un periodo difficile a causa di una malattia. E’ utile appunto per lottare per superarla. E’ di valido aiuto quando si vuole portare a termine i progetti, invece di lasciarli sempre a metà. Il rubino zoisite ha una forte energia vitale che la rende una pietra efficace per la guarigione. Porterà a chiunque lo indossi sentimenti positivi e felici che combatteranno malattie emotive come la depressione.

Effetti sullo spirito: Vi aiuta a elevarvi e uscire da quelle situazioni che vi impediscono di esprimere il vostro pieno potenziale. Favorisce la migliore comprensione dei vostri desideri, idee e aspirazioni. Il rubino zoisite è una preziosa pietra per la meditazione. L’aniolite è inoltre una pietra perfetta per il lutto e per alleviare il dolore dopo la morte di una persona cara. Spiritualmente sarai confortato e, anche senza rendertene conto, inizierai a guarire lentamente. Il rubino zoisite ha una forte natura spirituale che ti aiuterà nell’apprendimento spirituale. Infine l’armonia unica dei colori di questa pietra simboleggia il senso di beatitudine che puoi godere nella vita quando ti permetti di rilassarti e lasciarti andare.

Come usare:

  • Per l’apparato riproduttivo: in vista di un concepimento oppure perché state cercando di superare un problema di salute che lo riguarda, potete fare dei trattamenti di cristalloterapia posizionando la pietra sulla zona.
  • Indossatela: per il superamento della malattia, vi supporta a livello mentale. Buona abitudine utilizzarla anche se state cercando di cambiare strada a livello lavorativo, promuove i nuovi progetti, soprattutto quelli personali.
  • Trattamenti di cristalloterapia: a livello spirituale aiuta a comprendere il vostro vero potenziale, usare le vostre energie per costruire invece che per distruggere.

Come purificarlo e ricaricarlo: Potete purificare la Zoisite attraverso questi metodi: sale, acqua, fiori di Bach, terra, incenso, argilla, drusa, reiki e luce lunare. La carica avviene per esposizione alla luce lunare, drusa, terra, piramide e con punte di quarzo ialino (cristallo di rocca). E’ da evitare l’esposizione alla luce solare sia per caricarla che per la purificazione di questa pietra.

Informazioni Aggiuntive

Se cercate maggiori informazioni a riguardo del meraviglioso mondo delle pietre e dei loro benefici potete trovare altri articoli sul nostro blog a questo link.

Potete trovare i nostri articoli a questo link:
Macchiashop.it

Inoltre se avete dubbi di qualsiasi tipo o cercate maggiori informazioni potete scriverci a macchiashop@gmail.com.