Tag Archives: riscaldamento secondario

Riscaldamento o design?

Perché acquistare un camino a bioetanolo?

I caminetti a bioetanolo non sostituiscono un tradizionale impianto di riscaldamento tuttavia riescono a scaldare ambienti anche molto grandi,  sino a 30 – 100 mq.
Essi costituiscono un ottimo complemento per il riscaldamento dell’abitazione e un’ottima idea per arredare.
Hanno la possibilità di regolare la durata del combustibile, l’ampiezza della fiamma e quindi l’entità del calore emesso.
La loro installazione è semplicissima.
Sono caratterizzati da praticità di utilizzo e tempi veloci di riscaldamento:
non producendo cenere o altri residui
non necessitano di manutenzione, sono
posizionabili in qualsiasi parte dell’abitazione
perché non richiedono canna fumaria che, dove presente, disperde i
due terzi del calore prodotto dal fuoco.
Riscaldamento camino bioetanolo Il combustibile utilizzato, l’etanolo (alcol etilico denaturato) è derivato da prodotti agricoli, è inodore, certificato 100 % anallergico e garantisce l’irraggiamento di calore tipico del caminetto tradizionale.
La caratteristica più interessante della combustione del bioetanolo è quella di non rilasciare alcun odore nell’ambiente e di produrre una ridottissima quantità di anidride carbonica (CO2), pari a quella prodotta dalla presenza di un essere umano nella stanza.
Utilizzano combustibile rinnovabile quindi non alterano l’equilibrio ecologico.

Rivendita per Acquisti sicuri Online: MacchiaShop.it